LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 12-03-2019 Il Giappone compra i Joint Strike Missile Il missile norvegese è l'unico antinave compatibile con il trasporto in stiva data: a cura di:


Il Giappone ha assegnato a Kongsber un contratto, dal valore non specificato, per un primo lotto di missili antinave e land attack JOINT STRIKE MISSILE (JSM). Ad oggi, il JSM è l'unico missile antinave compatibile con il trasporto interno alle stive armamenti dell'F-35A, oltre che una delle ancora poche soluzioni da attacco terrestre Stand Off integrate o in corso d'integrazione sul medesimo velivolo. Il JSM è una di 4 soluzioni Stand Off per trasporto interno su F-35, a fianco del JSOW americano, dell'MBDA SPEAR britannico di futura integrazione e al SOM-J turco, la cui integrazione è, come facilmente intuibile, tutt'altro che sicura in un momento in cui le tensioni con la Turchia con Ankara sul futuro del programma F-35 sono molto alte a causa della vicenda S400.

Il numero di missili che sarà acquisito non è specificato. Il budget giapponese 2018 per la Difesa riservava però 20 milioni di dollari all'acquisizione di missili JSM e 270.000 dollari per prime ricerche sulla possibile integrazione di missili antinave LRASM sugli F-15. Entrambe le misure sono state viste come un ulteriore, storico passo avanti del Giappone nello sviluppo di capacità belliche che vanno ben al di là delle più stringenti interpretazioni del concetto di autodifesa.

Ulteriori approfondimenti su RID 5/2019


Condividi su: