LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 11-03-2019 Un nuovo elicottero pesante per la Germania data: a cura di:

Con la formale presentazione di una RFP lo scorso 28 febbraio, l’Ufficio federale per le acquisizioni della Bundeswehr (BAAINBw) ha ufficialmente avviato la procedura di rinnovamento della flotta di elicotteri pesanti della Luftwaffe nell’ambito del programma STH (Schwere Transporthubschrauber) che prevede la sostituzione di 80 CH-53G/GA/GE/GS che verranno progressivamente ritirati dal servizio a partire dal 2025. La RFP – il cui termine per la presentazione delle proposte scade il prossimo 27 maggio – prevede un requisito per 44-60 elicotteri certificati al trasporto di equipaggiamenti, materiali e personale con un peso massimo al decollo (MTOW) non inferiore alle 20 tonnellate. Tale requisito limita la scelta a 2 soli apparecchi, entrambi statunitensi: il Sikorsky CH-53K KING STALLION ed il Boeing CH-47F CHINHOOK. Tra i 2 il primo risulta decisamente favorito, tenuto conto della lunga tradizione che lo STALLION ha nelle Forze Armate teutoniche, nonché della partnership siglata nel febbraio del 2018 tra la Sikorsky e la tedesca Rheinmetall proprio in vista della gara per la sostituzione dei CH-53G. Come sempre, oltre alla produzione ed alla consegna degli elicotteri, il contratto, del valore di 6,4 miliardi di euro, include anche il pacchetto di addestramento di piloti e la formazione dei tecnici manutentivi per i 42 anni del programma STH. I nuovi elicotteri verranno inquadrati nello Stormo HSG 64 rischierato sulle basi di Holzdorf e Laupheim, esattamente come i predecessori. Secondo il programma tedesco, l’annuncio ufficiale del vincitore è previsto per il 24 giugno, mentre la firma del contratto dovrebbe avvenire entro il 2020, con tempi di consegna dei velivoli previsti tra il 2023 ed il 2031.


Condividi su: