LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 28-02-2019 Piaggio Aerospace: 250 milioni per il P1HH, ma niente P2HH Resta un'incognita il futuro dell'azienda data: a cura di:

Nell’incontro di 2 giorni fa al MiSE, il Governo ha formalizzato al Commissario Straordinario di Piaggio Aerospace, Avv. Enzo Nicastro, la decisione di completare lo sviluppo dell’UAV P1HHH HAMMERHEAD e di acquistarne alcuni esemplari. Nel dettaglio, il Governo metterà a disposizione 250 milioni: 70 milioni serviranno a completare lo sviluppo e la certificazione del velivolo, a cura dell’AM, e i restanti 180 milioni serviranno ad acquistare 8 esemplari di HAMMERHEAD. I velivoli verranno presi in carico dalla stessa Aeronautica Militare – ricordiamo che il P1HH era stato acquistato dagli EAU, proprio in 8 esemplari - e messi a disposizione di altre amministrazioni dello Stato per compiti duali. Il P1HH, infatti, non risponde ai requisiti dell’AM che, non a caso, aveva richiesto, emanandone le relative specifiche, il più prestante e radicalmente diverso P2HH per il quale come noto erano stati stanziati 766 milioni di euro. Il P2HH, pertanto, viene di fatto in questo momento accantonato tanto che nel medio periodo il futuro di Piaggio Aerospace resta un’incognita, anche se filtrano delle voci circa un suo coinvolgimento nel progetto EUROMALE.


Condividi su: