LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 27-10-2018 Hel HaShiryon: il Corpo Corazzato Israeliano data: a cura di:


Punta di diamante delle forze di manovra israeliane, il Corpo Corazzato costituisce una delle componenti essenziali della sua potenza d’urto, come ne testimonia il ruolo fondamentale che ha svolto durante i conflitti ed altre operazioni militari condotte da Tsahal sin dalla creazione dello Stato Ebraico.

 

Sin dalla creazione dello Stato ebraico, il 14 maggio 1948, le Forze di Difesa israeliane, note come Tsahal (acronimo per Tzva Hagana LeYisra'el), sono state impegnate in vari conflitti ed operazioni militari in un contesto geografico dove l’eseguità del territorio nazionale le ha spesso (se non sempre) costrette a mettere in atto azioni offensive di breve durata nei territori dei suoi avversari. Ed è proprio per questo che l’efficacia del Corpo Corazzato Israeliano (Hel HaShiryon o più semplicemente Shiryon) poggia essenzialmente sulla mobilità e la potenza di fuoco, nonché sulle tecniche proprie al combattimento in movimento e di manovra volte a spostare il fronte in territorio nemico. E’ in virtù di questo principio che il Corpo Corazzato Israeliano ha svolto e continua a svolgere un ruolo di primissimo piano nelle operazioni militari di Tsahal, anche se le minacce sul campo di battaglia ed i contesti operativi sono sensibilmente cambiati nel corso degli ultimi anni.

Prima di vedere quali cambiamenti, sul piano dottrinale ed organizzativo, sono intervenuti dall’ultima Guerra del Libano (luglio-agosto 2006) e come si presenta oggi l’organizzazione del Corpo Corazzato Israeliano, posto attualmente sotto il comando del Generale Guy Hason, pare opportuno dedicare alcune righe all’evoluzione del Shiryon, a cominciare dai mezzi in dotazione.

Tutto l'articolo è disponibile su RID 11/18.


Condividi su: