LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 16-07-2018 P-8 per la Nuova Zelanda data: a cura di:

Lo scorso 9 luglio, la Royal New Zealand Air Force ha ordinato 4 pattugliatori marittimi P-8 POSEIDON, diventando il settimo cliente ad acquistare il velivolo (il quarto dell’alleanza d’intelligence “Five Eyes”), dopo le Forza Aeree di Australia, India, Norvegia, Regno Unito e Stati Uniti, a cui recentemente si è aggiunta anche la Corea del Sud. L’acquisizione dei velivoli costerà circa 1,6 miliardi di dollari, cifra comprensiva dei costi relativi all’addestramento, alla logistica ed all’introduzione in servizio dei POSEIDON. I P-8 andranno a rimpiazzare i 6 P-3K2 ORION del 5° Squadrone di stanza ad Auckland/Whenuapai, aerei che, seppur pesantemente aggiornati con nuova avionica (computer di missione, radar) un nuovo abitacolo con strumentazione digitale, nuovi sistemi di comunicazione e suite di sensori, nonché con interventi che hanno visto la completa sostituzione delle ali nel 2000, sono in servizio dal 1966 (tranne uno, acquistato dalla RAAF nel 1985). Come gli ORION, i P-8 verranno impiegati in compiti umanitari, SAR, sicurezza regionale (al fianco della flotta di POSEIDON australiani) e protezione delle risorse e del patrimonio naturale esistente tra Nuova Zelanda, isolotti vari e Polo Sud, oltre che nei classici compiti di sorveglianza marittima. Il passaggio di consegne dovrebbe partire nel 2022 e concludersi l’anno successivo, con i POSEIDON che verranno rischierati presso la base di Ohakea, nuova sede del 5° Squadrone.


Condividi su: