LEONARDOFincantieriAvio
RID Articoli MeseViaggiCorso FI
logo Aeronautica Militarea cura dell'Aeronautica Militare
RID - Rivista Italiana Difesa 13-04-2018 Estonia: nuovi scramble per gli Eurofighter data: a cura di:
Nel primo pomeriggio di giovedi 12 aprile e nel tardo pomeriggio di martedì 10 aprile, due velivoli Eurofighter Typhoon italiani della Task Force Air 36° Stormo, rischierata ad Ämari, in Estonia, si sono alzati in volo dopo essere stati attivati con un ordine di “Scramble” dal Centro di Comando e Controllo delle Operazioni Aeree (CAOC) della NATO con sede ad Uedem (Germania). Si tratta dell’undicesimo e del dodicesimo “scramble” per i velivoli italiani impiegati nella missione “BalticEagle" in Estonia.
I due caccia italiani in pochissimi minuti hanno intercettato il velivolo sospetto che si è poi rivelato un Antonov 26 “Curl”, un velivolo da trasporto della Federazione Russa, che attraversava lo spazio aero baltico senza aver ottenuto le dovute autorizzazioni e senza essersi identificato propriamente.
La Task Force Air Italiana sta assicurando, dai primi giorni di gennaio, l'integrità dello spazio aereo non solo dell'Estonia ma in generale delle Repubbliche baltiche nell’ambito della missione NATO di enhanced Air Policing, denominata “Baltic Eagle”.
 

Condividi su: