logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 30-01-2018 Leonardo presenta il piano industriale data: a cura di:

Leonardo ha presentato oggi presso lo stabilimento della Divisione Elicotteri di Vergiate il nuovo piano industriale 2018-2022. Le linee guida del documento sono state illustrate dall' AD Alessandro Profumo, affiancato per l'occasione dal Chief Commercial Officer Lorenzo Mariani, dal Capo Divisione Elicotteri Gian Piero Cutillo e dal CFO Alessndra Genco. L'obbiettivo dell'azienda, di Leonardo 2.0 come l'ha definita l'AD Profumo, è una crescita di lungo periodo sostenibile, resa solida da un incremento di ordini e ricavi, e dalla redditività. Nel breve termine Leonardo conferma la strategia in atto per porre rimedio alle problematiche emerse nel business elicotteri - una strategia basata sul miglioramento dei processi e del customer support, e sulla razionalizzazione della catena di fornitura - ed i numeri "deludenti", per usare sempre le parole di Profumo, del 2017 già annunciati durante il "reset" del novembre scorso con ricavi compresi tra 11,5 miliardi di euro e 12 miliardi, ordini tra 11,3 miliardi di euro e 11,7 miliardi e EBITA tra 1,050 miliardi e 1,1 miliardi di euro. Gia da queat'anno pero si inziera a vedere un inversione di tendenza, a cominciare proprio dagli elicotteri di cui si riconferma la qualità e la strategicita' del business. Nel piano inustriale si prevede infatti un 2018 di consolidamento con ordini in crescita, ricavi stabili ed un redditività in aumento con EBITA compreso tra 1,075 e 1,125 miliardi di euro. Con il 2018 e la strategia di medio termine il gruppo tornerà a crescere attraverso alcuni pilastri: un'ulteriore ottimizzazione del modello aziendale secondo il concetto Leonardo 2.0, una nuova strategia commerciale, basata anche su un positivo outlook nel mercato della difesa ed una crescita generalizzata delle spese militari, uno stretto controllo dei costi ed investimenti mirati (600-700 milioni l'anno) e sostenibili, accompagnati da un rimodellamento del portafoglio prodotti (in particolare sui prodotti di 3 divisioni core: elettronica per la difesa, elicotteri ed aeronautica), ed un un nuovo focus sul service e sul customer support.
Nelle intenzioni del management, tale strategia consentirà di far crescere ordini e ricavi, nonché la redditività. In particolare tra il 2018 ed il 2022 si prevede, oltre al pieno e completo recupero nel business Elicotteri, una crescita degli ordini superiore al 6% e ricavi altrettanto in crescita con un rateo compreso tra il 5% ed il 6%. Allo stesso tempo si stima un incremento dell'EBITA tra l'8% ed il 10% ed un profittabilità in doppia cifra entro il 2020.

Condividi su: