a cura della Marina Militare
Operazione anti-pirateria "Atalanta" L’Italia al comando dell'Operazione anti-pirateria "Atalanta" data: 01-08-2017 a cura di: Marina Militare

Lo scorso 27 luglio, a bordo della nave militare spagnola Galicia ormeggiata nel porto di Gibuti, il contrammiraglio Fabio Gregori della Marina Militare ha assunto il comando dell'operazione Atalanta, sostituendo il contrammiraglio spagnolo Rafael Fernandez Pintado.

L'operazione Atalanta - istituita dall'UE con la Council Joint Action 2008/251 del 10 novembre del 2008 in risposta ai crescenti attacchi di pirateria somala a danno dei mercantili - è un importante tassello nella politica di difesa europea con l'obiettivo di: proteggere le navi del World Food Programme, dell'African Union Mission in Somalia (AMISOM) e altre unità vulnerabili; dissuadere e interrompere atti di pirateria e attacchi armati in mare; monitorare le attività di pesca al largo delle coste della Somalia; supportare le altre missioni dell'Unione Europea e le organizzazioni internazionali, operando per rafforzare la sicurezza marittima nella regione. Da allora si è registrata una considerevole diminuzione del numero di sequestri.

L'ammiraglio Gregori guiderà la forza navale multinazionale in contrasto alla pirateria per i prossimi quattro mesi, direttamente da bordo della fregata italiana Virginio Fasan, nave sede di comando dell'Operazione.

 

Maggiori informazioni sul portale della Marina


Condividi su: