a cura della Rivista Italiana Difesa
Elettronica: dalla cyber all’homeland protection data: 20-04-2017 a cura di: Andrea Mottola

Lo scorso 7 aprile si è svolto, presso la sede romana del gruppo Elettronica, un’interessante presentazione di alcuni dei sistemi destinati ai domini cyber-intelligence, cyber-warfare ed homeland security, prodotti dal gruppo guidato dalla famiglia Benigni e dalla CY4GATE, joint venture, nata nel 2014, tra la stessa Elettronica, che detiene il 75% delle quote, e l’azienda modenese specializzata in algoritmi di intelligenza semantica Expert System, titolare del restante 25%. Durante l’evento sono state effettuate diverse demo riguardanti il sistema anti-drone ADRIAN, il dispositivo per la homeland security MUROS-C e i sistemi/piattaforme di cyber-intelligence sviluppati dalla CY4GATE. Per quanto riguarda l’ADRIAN (Anti DRone Interception Acquisition and Neutralization), la demo ha mostrato come il sistema sia in grado di fondere i dati provenienti da sensori differenti (acustici, elettro-ottici e radar) facilmente disponibili sul mercato, per individuare, identificare e geo-localizzare, tanto il velivolo ostile quanto l’operatore, e neutralizzare il drone tramite 3 tipi di contromisure rese possibili da un'antenna di jamming presente sul tetto del veicolo che ospita il sistema. Successivamente è stato mostrato il sistema MUROS-C (Multi-Role Operational Support Vehicle) per la sorveglianza/monitoraggio dei confini e la protezione di obiettivi sensibili in ambito urbano MUROS-S. Il sistema è composto da un veicolo commerciale ruotato (van), che integra lo stesso radar in banda X utilizzato dall’ADRIAN, unito ad una panoplia di sensoristica (sensori ottici, costituiti da microcamere esterne opportunamente camuffate nella carrozzeria e sensori acustici, costituiti da un array di un centinaio di microfoni, con una copertura d’ascolto di 500 m, installati all’interno del veicolo) perfettamente integrata. Il MUROS-C può effettuare anche monitoraggio, intercettazioni e analisi di comunicazioni audio/dati via banda GSM-UMTS Precedentemente alle dimostrazioni dell’ADRIAN e del MUROS, durante un’approfondita presentazione, l’Amministratore Delegato di CY4GATE, Eugenio Santagata, ha descritto le piattaforme dedicate alla cyber intelligence, sviluppate con la fondamentale collaborazione della Expert Systems, e le relative applicazioni, quali: D-SINT PLUS, riguardante la raccolta di informazioni ed analisi dei dati in maniera integrata (secondo il classico ciclo pianificazione e direzione - raccolta e trattamento - analisi e produzione - divulgazione al decisore); CY4-SEC, componente dedicata alla cyber defence di infrastrutture critiche ed alla cyber threat intelligence, riguardante le indagini sulle modalità e gli autori di attacchi cibernetici attraverso la RTA (Real Time Analytics), strumento che consente la validazione dell’attacco, la difesa preventiva, la difesa in corso d’attacco e la raccolta di informazioni sull’attaccante, per eventuali azioni successive; infine, DIGILAB componente che opera nel campo dei test delle strutture informatiche, dati e sicurezza, un vero e proprio laboratorio di analisi e testing dove i prodotti della società possono essere testati e validati e dove possono essere elaborati svariate tipi di soluzioni nel campo della Cyber Electronic Intelligence (reverse engineering dei malware, destinati sia a software che a componenti hardware, valutazione di vulnerabilità dei target, simulazione di reti wireless o di sistemi COMINT o ELINT, design e testing di forme d’onda per un jamming smart delle comunicazioni). Tutti i prodotti descritti hanno destato l’interesse di importanti esponenti delle Forze Armate, Forze di Polizia e Servizi di Sicurezza italiani, alcuni dei quali hanno avuto la possibilità di valutare tali sistemi durante una visita allo stabilimento avvenuta l’ultima settimana di marzo.


Condividi su: