LEONARDO
RID Articoli Mese
Argomento Selezionato: Cielo
anteprima logo RID P-8 per la Nuova Zelanda

Lo scorso 9 luglio, la Royal New Zealand Air Force ha ordinato 4 pattugliatori marittimi P-8 POSEIDON, diventando il settimo cliente ad acquistare il velivolo (il quarto dell’alleanza d’intelligence “Five Eyes”), dopo le Forza Aeree di Australia, India, Norvegia, Regno Unito e Stati Uniti, a cui recentemente si è aggiunta anche la Corea del Sud. 

anteprima logo RID ATR 72MP per la Finanza

Leonardo ha firmato con la Guardia di Finanza un contratto del valore di circa 44 milioni di euro per la fornitura di un ATR 72MP e dei relativi servizi di supporto tecnicologistico ed addestrativi. Il contratto, stipulato a seguito dell’aggiudicazione di un bando di gara europeo, definisce anche opzioni successive che porterebbero il valore complessivo dell’accordo fino a circa 250 milioni di euro. La prima consegna sarà effettuata nel 2019. Tutti gli apprfondimenti su RID 8 e 9.

anteprima logo RID Pronto il nuovo VYMPEL

Secondo fonti ufficiali della Difesa russa il nuovo missile aria-aria a lunghissimo raggio R-37M/RVV-BD VYMPEL – dotato di un sistema a guida radar attiva, di una testata a frammentazione da 60 kg e di un’autonomia di oltre 300 km, grazie alla presenza di un booster sganciabile in volo - è prossimo al completamento dei test di validazione operativa. Secondo i programmi, l’R-37M verrà integrato su 4 diversi velivoli, nonostante fosse stato inizialmente concepito per essere trasportato unicamente dagli intercettori MiG-31BM FOXHOUND. Oltre a quest’ultimo, seppur ancora non esistano conferme ufficiali dall’Aeronautica Russa, il missile dovrebbe essere integrato sui caccia multiruolo Su-30 e Su-35S, nonché sul Su-57. Questa nuova versione del VYMPEL è stata sviluppata come arma per abbattere piattaforme AWACS, SIGINT e per la sorveglianza del campo di battaglia.

anteprima logo RID La Polonia entra nell'AW-249

Leonardo e l’azienda polacca Polska Grupa Zbrojeniowa (PGZ) hanno firmato una Lettera di Intenti (LoI – Letter of Intent) per cooperare nel programma AW-249, l'unico nuovo elicottero da combattimento attualmente in sviluppo a livello internazionale, con l’obiettivo di soddisfare uno specifico requisito dell’Esercito Polacco. Con questo accordo, che RID vi aveva anticipato nei mesi scorsi, Leonardo e PGZ potranno valutare varie aree di collaborazione tra cui progettazione, produzione, assemblaggio, commercializzazione e supporto post-vendita per l'elicottero. Il documento testimonia il comune interesse di PGZ e Leonardo nello sviluppo e nella produzione del nuovo elicottero da combattimento, pensato per le esigenze dell'Esercito Italiano, e di una sua variante polacca nell'ambito del programma KRUK.

anteprima logo RID SUPER TUCANO per il MALI

Il Mali ha appena ricevuto i 4 turboelica COIN SUPER TUCANO ordinati nei mesi scorsi (ai quali dovrebbero aggiungersi altri 2 esemplari). I velivoli verranno impiegati per le operazioni di ricognizione armata e contro-guerriglia nell'ambito della strategia di contrasto ai gruppi jihadisti attivi nel nord del Paese (foto @JigiAfrica).

anteprima logo RID Il KINZHAL sui bombardieri Tu-22

Nell’ultima settimana sono emerse notizie interessanti riguardo al nuovo missile da crociera ipersonico aria-sup Kh-47M2 KINZHAL. Secondo quanto comunicato dal Ministero della Difesa russo, dopo i test (circa 250) effettuati fino allo scorso marzo da 6 caccia MiG-31K (intercettori MiG-31BM appositamente modificati per il ruolo aria-sup) del 929° GLITS di Aktjubinsk sul test range di Groshevo/Vladimirovka, il KINZHAL - variante aviolanciata del missile balistico 9K720 del sistema ISKANDER-M, con cui condivide il primo stadio - verrà testato nei prossimi mesi anche sui bombardieri strategici Tu-22M3 BACKFIRE, in vista della sua piena integrazione prevista per la prima metà del 2019. Secondo i programmi, i Tu-22 saranno in grado di trasportare fino a 4 missili Kh-47M2, aumentando significativamente la probabilità di colpire obiettivi paganti, rispetto al trasporto di un singolo missile, come avviene nel caso dei MiG-31. Secondo le fonti ufficiali, il KINZHAL è in grado di raggiungere Mach 10, con un’autonomia di 2.000 km e può essere armato con testate convenzionali e nucleari. Ulteriori approfondimenti su RID 8/18.

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>