LEONARDO
RID Articoli Mese
Argomento Selezionato: Terra
anteprima logo RID SAMOUM: 76 mm per la difesa costiera

Siham Al Khaleeh, o SAKT, (joint venture tra il cantiere Al Fattan, che ne detiene il controllo con il 51%, e Melara Midlle East, con il restante 49%), ha presentato in questi giorni ad IDEX un nuovo sistema artiglieresco per la difesa costiera denominato SAMOUM. Il sistema, sviluppato insieme a Leonardo, combina la torre del DRACO, dotata come noto di cannone da 76 mm navale, in grado di spare sia munizionamento VULCANO che DART, con uno shelter trasportabile su autocarro. Il sistema, per ora a livello di dimostratore, nasce sulla base di un requisito delle FA emiratine per la difesa costiera di punto anti-barchino/anti-FIAC e antiaerea a bassa quota, in particolare contro minacce quali UAV “suicidi”. Tutti gli approfondimenti su RID 4/19.

anteprima logo RID L'ACV di BAE-IVECO eccede i requisiti 1.1

L'USMC ha previsto un approccio incrementale alle capacità del veicolo destinato a rimpiazzare l'AAV-7, formulando una prima specifica "rilassata" 1.1. BAE Systems e Iveco, fin da subito, hanno sostenuto di poter da subito rispondere agli obiettivi 1.2, ed ora l'hanno dimostrato nei test. 

anteprima logo RID Una nuova torre per il CHALLENGER 2

Nelle prossime settimane il Ministero della Difesa britannico potrebbe selezionare il team vincente nella gara per il CHALLENGER 2 Life Extension Project (LEP), che ha l’obiettivo di rimpiazzare le obsolete ottiche e il sistema di condotta del tiro, così da posticipare l’uscita dal servizio del carro al 2035 o 2040. A contendersi il programma, con un valore potenziale di 700 milioni di sterline per un numero di carri fra i 150 e i 227, sono il team BAE – General Dynamics Land Systems, supportate da Safran, Leonardo e Moog; e Rheinmetall, supportata da BMT, Pearson Engineering, Supacat e Thales UK. Mentre BAE aveva presentato il suo dimostratore BLACK NIGHT già al Defence Vehicle Dynamics 2018 (vedi RID 11/2018), Rheinmetall ha atteso l’International Armoured Vehicles 2019 a Londra per rivelare la sua proposta, molto più radicale. Di fatto Rheinmetall, investendo anche soldi propri, ha deciso di offrire al British Army la soluzione che desidera ma che non ha osato chiedere. Ha infatti sviluppato una torre completamente nuova, digitalizzata ed equipaggiata con il cannone ad anima liscia L55A1 in sostituzione dell’attuale L30A1 rigato e con munizioni in 2 pezzi. Così facendo si elimina la principale debolezza del CHALLENGER 2: l’impossibilità di adottare il moderno munizionamento sviluppato in ambito NATO, come gli esplosivi programmabili e i dardi APFSDS lunghi (il tedesco DM63 in tungsteno o l’americano M829A4 all’uranio impoverito). L’ottica del cannoniere viene spostata dall’attuale posizione sopra il cannone e il visore indipendente del capocarro è ora l’ORION di Thales, realizzato originariamente per l’AJAX, così da offrire al British Army anche comunanza logistica. Nel dicembre scorso Rheinmetall ha già condotto prove di tiro con la nuova torre, per ora senza equipaggio a bordo, dimostrando l’elevata maturità della sua soluzione.

anteprima logo RID La Brigata AOSTA al debutto in Forza NEC

Da metà novembre fino ai primi di dicembre si è svolta, presso il poligono di Monte Romano (VT), la 2a Sessione di Integrazione Operativa (SIO) 2018 del programma Forza NEC (Network Enabled Capability): una SIO che, per la prima volta, è stata portata avanti dalla Brigata AOSTA e non dalla Brigata PINEROLO, come è accaduto fino ad oggi.

anteprima logo RID La “nuova” fanteria britannica: tendenza ed evoluzione

A seguito degli insegnamenti tratti dalle operazioni in Afghanistan ed Iraq degli ultimi 15 anni, il British Army ha rivisitato recentemente sia l’organizzazione dei propri reparti di fanteria, sia l’armamento in dotazione a livello delle unità minori.

anteprima logo RID LEOPARD 2 A7+ e PzH 2000 per l'Ungheria

Mercoledì 19 dicembre, il Ministero della Difesa ungherese ha firmato un contratto con l'azienda tedesca Krauss-Maffei Wegmann (KMW) per l'acquisto di 44 MBTs (Main Battle Tanks) LEOPARD 2 A7+ e 24 obici semoventi PzH 2000.

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>